× Home Chi siamo Servizi Vantaggi Academy FAQ News Blog Video Dicono di noi Cliniche dentali Recensioni Contatti
Cerca nel sito
BLOG
HOME | Blog | Impianti in ossido di zirconio: l’alternativa per i pazienti intolleranti ai metalli

Impianti in ossido di zirconio: l’alternativa per i pazienti intolleranti ai metalli

impianti dentali in ossido di zirconio

Gli impianti in ossido di zirconio sono biocompatibili, non metallici, esteticamente perfetti.

Stai valutando l'installazione di una protesi implantare fissa e sei allergico ai metalli, oppure sei particolarmente esigente sotto il profilo estetico? La soluzione adatta al tuo caso potrebbe essere più vicina e semplice di quanto pensi.

La zirconia (ossido di zirconio) è un materiale biocompatibile non metallico utilizzato in medicina da oltre 35 anni con ottimi risultati. Il suo recente utilizzo in odontoiatria è dovuto in particolare ad alcune caratteristiche molto apprezzate da medici e pazienti: l'assenza di metalli che protegge da potenziali reazioni allergiche, la grande resistenza a rottura, usura e corrosione, l'ottimo risultato estetico. Le protesi in zirconia sono infatti molto belle e impediscono la formazione dell'antiestetico alone scuro intorno alle gengive, evento che può verificarsi con gli impianti in titanio nei casi di gengive molto sottili.

impianti zirconia

Oltre a essere più stabile del titanio, questo materiale è dotato di una elasticità ideale ed è meno soggetto a rotture dell'ossido di alluminio. La zirconia è infatti tre volte più resistente rispetto al titanio e due volte più resistente rispetto all'ossido di alluminio. Inoltre, è dotata di una "barriera" che impedisce la propagazione di microfratture, caratteristica che favorisce un'elevata e duratura stabilità.

Un altro fattore fondamentale per valutare la qualità di un materiale utilizzato nell'implantologia è il livello di osteointegrazione, ovvero in che modo si lega all'osso. Studi clinici eseguiti dall'Università di Dresda, dall'Università di Colonia e di Belgrado, dalla Clinica Odontoiatrica e Stomatologica dell'Università degli Studi di Milano hanno evidenziato una buona capacità di osteointegrazione degli impianti in zirconia, dimostrando che si comportano come gli impianti in titanio e che si ancorano stabilmente all'osso.

Gli studi hanno inoltre dimostrato una sopravvivenza degli impianti del 97%, percentuale simile a quella degli impianti in titanio.

Chiedi informazioni più approfondite ai nostri specialisti, ti aspettiamo in clinica.

Condividi su

Hai trovato interessante questo articolo? Contattaci per saperne di più

 COMPILA IL MODULO
CHIAMA
800198419
Info e prenotazioni
Le recensioni Iris, come funzionano e le istruzioni per scriverle
Chiama subito 800198419
Tante news da leggere
Dubbi? Consulta le nostre FAQ
Dicono di noi, guarda i video
Leggi le recensioni dei pazienti
Trova la clinica dentale più vicina
Prenota il tuo check-up